A te ci penso io


Buongiorno dolcezza, dormito bene?
Io no e ho anche fatto tardi a lavoro, ho spento la sveglia.
Oggi vorrei scappare, andare in un posto tranquillo e silenzioso, un posto deserto, non importa se al mare o in montagna, se in collina o in pianura.
Vorrei un posto dove non c’è nessuno, senza sole possibilmente perché ho voglia di pioggia, e vorrei riuscire a non pensare.
Vieni con me?

Buongiorno dolcezza,
sì, ho dormito bene, ma come sempre mi sono svegliato troppo presto.
Vengo con te.
Se vuoi la pioggia, quella che scenderà sarà la nostra pioggia, e ci daremo baci bagnati.
Voglio abbracciarti coi vestiti bagnati e baciare anche la pioggia che scivola sul tuo viso.
Portami dove vuoi.

Magari su un lembo di spiaggia deserta e abbandonata, possiamo starcene su un vecchio lettino, che a malapena riesce a tenerci. Guardare le nuvole a passeggio nel cielo, osservarne i colori, godere delle loro lacrime. Stare lì, sotto la pioggia, stretti con gli occhi socchiusi a sfiorarci le labbra.

Sarebbe la mattina più bella.
Ci sarei io lì ad avere cura di te.
Anche se la spiaggia sarebbe deserta, ci saremmo noi.
Non mi basterebbe sfiorarti le labbra, vorrei socchiuderle, vorrei sentire l’umidità della tua bocca, vorrei accarezzarti la lingua con la mia e baciarti con un amore che sa di pioggia.
Non pensare a niente, concentrati su questi gesti, su ogni singola carezza. Non esiste niente, né prima né dopo.
Lasciati andare, lasciati amare da me.
A te ci penso io.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...